Bendir

Presentazione
· il laboratorio
· Carlos Santa Maria
· l' amore per la musica
Gli Strumenti
· alfabetico
· provenienza
· categorie
Corsi
Narada News
Contatti
Home

Tipico tamburo a cornice, ad una membrana originario del Nordafrica. Largamente diffuso dal maghreb al medio oriente, il suo uso legato alle tradizioni rurali e alle cerimonie dhikr. La cornice in legno, del diametro generalmente compreso tra 40 e 70 cm; non presenta cembali a differenza del tamburello o del riqq egiziano. Spesso possiede un foro sul lato, dove inserire il pollice per facilitare la presa e il controllo dello strumento. La membrana di pelle di capra e viene incollata o talvolta inchiodata sulla cornice. Sotto la pelle spesso sono tese alcune corde di risonanza che danno al tamburo un classico suono "ronzante" e svolgono la stessa funzione della cordiera in un rullante. In origine, queste stringhe erano in budello animale, oggi largamente diffuso il nylon.